Azimut-Benetti naviga verso Miami

Il gruppo di Paolo Vitelli si appresta a conquistare il Salone di Miami con tante sosprese Made in Italy

Diamonds are forever
  • Facebook
  • Twitter
  • RSS
  • email
  • Print

di Vera MORETTI

Periodo impegnativo per il Gruppo Azimut-Benetti: dopo essere stato proclamato, da ShowBoats International, primo costruttore di megayacht al mondo, si appresta a presentare le sue ultime novità al Salone di Miami.

Ancora una volta, dunque, il gruppo rappresenterà il meglio del Made in Italy con le sue innovative proposte.

Primo fra tutti è Magellano 50, per il quale sarà il debutto in terra americana, già apprezzata al di qua dell’oceano per il suo basso impatto ambientale, ma ci sarà spazio anche per gli altri “gioielli” della società di Paolo Vitelli.

Tra questi, non poteva mancare Diamonds Are Forever, un Benetti di 61 mt. che vanta il titolo di yacht più grande mai esposto al Salone di Miami, realizzato espressamente per l’armatore John Staluppi, conosciuto per le sue passioni per auto d’epoca e yacht di lusso. E questo, di lusso, ne promette molto, a cominciare dal comfort di quattro ampie cabine ospiti, oltre a una suite Vip e un vero e proprio appartamento per l‘armatore. E che dire dell’ascensore di cristallo che collega tutti i ponti dello yacht, compreso un top deck panoramico a 12 metri sul mare?

Ma le “cartucce” di Azimut-Benetti non finiscono qui, perché, per stupire ancora una volta l’esigente pubblico di Miami, ci sarà anche Azimut Grande 116/37, in cui si è raggiunto un elevatissimo livello di personalizzazione in termini di spazi e decor.

Non può mancare Azimut 45, “Barca dell’Anno” al Salone di Genova, che sarà apprezzato per la sua versatilità e la sua abitabilità.

La gamma di Atlantis sarà particolarmente ricca perché, oltre al Verve 36, ci saranno Atlantis 38, barca dinamica e maneggevole, Atlantis 44, dagli interni articolati, due cabine, di cui una centrale full beam e due bagni, e Atlantis 48, come la sua “sorella minore” ma con ponte principale più grande e un garage per il tender. Ma l’ammiraglia, tra queste barche taglia media, è sicuramente Atlantis 58, una barca quasi modulare, che può avere una deck door per chiudere e condizionare la zona living e tre diverse versioni per gli interni: con tre cabine, studio o sala ginnastica.

Infine, durante il salone, l’armatore del Benetti Classic 121′ Domani, 6° yacht con il gruppo Azimut-Benetti, annuncerà l’avvio di un nuovo importante progetto con Benetti Custom.

ANNUNCI GOOGLE

I commenti sono chiusi.