Prada, crolla l’utile nel primo semestre

Semestre a due velocità per il Gruppo Prada. Se tengono i ricavi consolidati a 1,75 miliardi di euro, in crescita dell’1,3%, rispetto a 1,72 miliardi di euro del primo semestre 2013, crollano addirittura del 20% gli utili, a causa soprattutto del il cambio sfavorevole e dei costi per le aperture di nuovi negozi in giro per il mondo, mentre il margine operativo lordo è scivolato del 10,6% a 492,8 milioni pari al 28,1 delle vendite.

“Nonostante il difficile contesto politico e macroeconomico e un andamento delle valute rimasto sfavorevole per tutto il periodo, il Gruppo Prada ha continuato a privilegiare obiettivi di crescita di lungo periodo con investimenti mirati ad accrescere il valore dei suoi brand – riporta la nota diffusa ai media – cercando al contempo di ridurre nel breve termine la pressione sui margini, con azioni di contenimento dei costi in tutta la struttura aziendale”.

“La posizione raggiunta dal gruppo nel mercato del lusso – ha dichiarato Patrizio Bertelli AD di Prada Spa – costituisce una solida base per la crescita di ricavi e margini nel medio-lungo periodo”.

JM

Comments: no replies

Join in: leave your comment